Post in evidenza

Chi è Moli? Mi presento!

Mi presento: mi chiamo Malvina Montini, ho 26 anni e abito da Greve in Chianti, in provincia di Firenze. Moli (in cinese, 茉莉) è il mio nome cinese e significa “fiore di gelsomino”. Mi è stato dato da un’amica cinese nel lontano 2015.

Nel 2019 ho concluso il mio percorso a Ca’ Foscari alla fine del programma di doppia laurea offerto dall’Università in collaborazione con la Capital Normal University di Pechino. Vincere la borsa di studio ed accedere al programma di double degree è stata un’incredibile opportunità, perché mi ha permesso di apprezzare una realtà universitaria e di vita quotidiana molto diversa da quella italiana. Durante il biennio trascorso a Pechino ho avuto l’occasione di passare molto tempo insieme a studenti cinesi e alle rispettive famiglie, persone con cui tutt’ora mantengo un forte rapporto di amicizia. Queste esperienze al di fuori del campus, mi hanno fatto apprezzare le differenze culturali e comprendere usi e costumi molto diversi dai miei.

Nonostante abbia svolto il percorso di studi linguistici con soddisfazione e convinzione, ho deciso di proseguire cambiando settore disciplinare, iniziando così un percorso di laurea magistrale in Scienze Internazionali (profilo “China and Global Studies”) presso l’Università di Torino. La mia scelta è stata dettata dalla convinzione che in una società sempre più specializzata, solo una formazione il più multidisciplinare possibile possa garantire un futuro migliore. Al momento sto svolgendo il mio secondo percorso di doppia laurea (purtroppo a distanza) tra la mia Università e la Zhejiang University. Sono parte dello Strategic Communication team di “European Guanxi”, neonata organizzazione no profit formata da giovani studiosi e esperti di Cina che si pone fra gli obiettivi il potenziamento dei legami e la reciproca conoscenza tra Unione Europea e Cina, oltre che una maggiore cooperazione a livello globale. Sono inoltre redattrice e correttrice per “The Password”, il giornale degli studenti dell’Università di Torino.

Il mio percorso è stato tutt’altro che semplice e sono ancora lontana dal definirmi realizzata. Quello che ho potuto imparare è che il duro lavoro ripaga sempre. Come dice il proverbio cinese, riportato nel Daodejing, “Un viaggio di mille chilometri inizia da un singolo passo” (千里之行,始於足下). Non bisogna mai avere paura di fare quel passo, a prescindere da quanto difficile sia, a prescindere da quanto lontano ci porti, a prescindere dalle difficoltà che si incontreranno. Non bisogna mai fermarsi, non bisogna MAI mollare, e puntare a realizzare tutti i nostri obiettivi, anche se sembrano irraggiungibili. Di strada ne devo ancora fare tanta, ma quella percorsa mi ha dato davvero molta soddisfazione!

Spero che troverete i miei contenuti di vostro gradimento, in ogni caso: benvenuti!

Malvina Montini

European Guanxi: L’UE e la Cina sono sempre più vicine

(For the English version click here)

European Guanxi è un’organizzazione no profit che nasce nel settembre del 2020 a Barcellona, ad opera di un gruppo di giovani europei accomunati da un forte interesse per la Cina. L’organizzazione si propone di creare una rete di giovani professionisti, studiosi e studenti in grado di discutere e analizzare le relazioni tra UE e Cina. A tal scopo, European Guanxi fornisce una piattaforma più ampia per il dibattito, la discussione e l’analisi delle relazioni UE-Cina. Io sono entrata a far parte dell’organizzazione all’inizio di ottobre 2020 e sono felicissima di farne parte!

Cosa significa il nome dell’organizzazione?

Lo stesso nome dell’organizzazione, European Guanxi, richiama l’obiettivo dell’organizzazione. La parola cinese “关系” (guanxi), infatti, può essere tradotta come “relazione” o “connessione”, ma il suo vero significato è molto più profondo, e deriva dalla centralità che le reti relazionali hanno assunto nella storia della società cinese. Nonostante nel tempo il termine abbia attirato anche connotazioni negative, l’organizzazione ha voluto rifarsi al significato originario del termine: guanxi come ciò che conferisce essenza e scopo all’interazione sociale, ovvero un legame forte come mezzo per raggiungere la realizzazione individuale e comunitaria. Il logo di European Guanxi rappresenta proprio questa corrispondenza tra l’identità europea dei suoi membri e la loro aspirazione di contribuire positivamente alle relazioni tra l’UE e la Cina. European Guanxi lavora attivamente nella direzione di una maggiore comprensione reciproca, fiducia e cooperazione a livello globale.

Il logo di European Guanxi

Cosa fa European Guanxi?

Gli obiettivi dell’organizzazione sono basati sui principi della comprensione reciproca (mutual understanding), sulla fiducia e sulla cooperazione, impegnandosi, giorno per giorno, per contribuire ad un futuro in cui le relazioni internazionali saranno strutturate intorno a questi valori. Questi valori, appunto, sono presenti in tutte le attività portate avanti da European Guanxi, per quanto attualmente siano in parte limitate dalla pandemia globale in corso. Attraverso le voci dei suoi membri e il dialogo con altre organizzazioni, European Guanxi offre la possibilità di conoscere più approfonditamente le complesse dinamiche cinesi, cercando di aprire la strada ad una voce europea più omogenea.

European Guanxi organizza una serie di eventi, seminari, workshop, sia online che, quando sarà possibile, di persona, con ospiti come studiosi, politici, imprenditori, corrispondenti e professionisti che si trovano sia in Cina che in Europa, permettendo di osservare meglio la posta in gioco nelle relazioni con la Cina. Quasi ogni giorno vengono pubblicati articoli o approfondimenti riguardo la Cina e i suoi rapporti con l’Unione Europea e molto altro, mentre con cadenza settimanale vengono organizzati webinars. L’organizzazione dispone di un account su Instagram, Facebook, Twitter, Linkedin e un canale Youtube , oltre ad avere un sito web.

Perché è nata questa organizzazione?

L’ascesa della Cina e la sua crescente importanza nello scenario mondiale hanno sicuramente avuto un impatto sull’Europa. I legami economici tra Cina e UE si sono notevolmente intensificati nel corso degli anni, come testimoniato dal fatto che l’UE è il primo partner commerciale della Cina, a sua volta secondo partner commerciale della stessa Unione Europea. Questa relazione offre diverse opportunità, ma essere in grado di coglierle ci pone di fronte a nuove sfide. La Commissione europea ha incoraggiato i paesi dell’UE a ricercare una relazione più equilibrata con la Cina, definita, nel marzo 2019, come un “partner di cooperazione”, un “partner negoziale”, un “concorrente economico” e un “rivale sistemico”. Come l’ultimo termine suggerisce, in UE vi è stato un significativo cambiamento della percezione della Cina.

I cofondatori di European Guanxi; in ordine: Patrizia Cogo, Marina Ortiz Aguiló, Bárbara T. S. Sénécaut, Ilaria Tassari, Pablo Andrés Gutiérrez, Joan Martínez Abad, Alessia Paolillo, Antonio José Pagán Sánchez, Walker Darke, Julius Geißler, Peter Carberry, Laura Pipitone, Mauro Dellisanti e Martina Zuliani.

Nel contesto globale attuale, in cui la comunità mondiale non è stata in grado di offrire risposte soddisfacenti alla crescente disuguaglianza economica, al senso di perdita dell’identità e di impotenza di alcune nazioni, è imperativo per l’UE rivedere le sue priorità strategiche e il suo ruolo nel mondo. Unità, coerenza e visione dovrebbero guidare l’impegno dell’UE con la Cina e, più in generale, con la comunità internazionale. Attraverso la promozione delle voci dei nostri membri e il dialogo con le organizzazioni esterne, European Guanxi porterà ad un arricchimento delle visioni della Cina e dell’Europa, nonché una comprensione dello stato dei fatti e della direzione che le relazioni UE-Cina dovrebbero seguire.

Come prendere parte all’organizzazione?

European Guanxi offre ogni anno due periodi della durata di un mese in cui coloro che sono interessati a unirsi alla nostra organizzazione possono chiedere di diventarne membri. Questi sono marzo e settembre, al momento, quindi le iscrizioni sono aperte! Se vuoi diventare membro dell’organizzazione, visita pure il sito di EG: https://www.europeanguanxi.com/join.

In alternativa, se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di EG, puoi iscriverti alla newsletter o registrarti e partecipare ai vari webinar.

Malvina Montini

Who is Moli?

Let me introduce myself: my name is Malvina Montini, I am 26 years old and I live in Greve in Chianti, in the province of Florence. Moli (in Chinese, 茉莉) is my Chinese name and means ‘jasmine flower’. It was given to me by a Chinese friend back in 2015.

In 2019, I completed my bachelor’s degree at Ca’ Foscari at the end of the double degree programme offered by the University in collaboration with Capital Normal University in Beijing. Winning the scholarship and accessing the double degree programme was an incredible opportunity, because it let me appreciate a university and daily life reality that are very different from the Italian one. During my two years in Beijing I had the opportunity to spend a lot of time with Chinese students and their families, people with whom I still maintain a strong friendship. These off-campus experiences made me appreciate cultural differences and understand customs and traditions that are very different from my own.

Although I was satisfied with my language studies, I decided to continue by changing subject area and started a Master’s degree in International Sciences (profile “China and Global Studies”) at the University of Turin. My choice was dictated by the conviction that in an increasingly specialised society, only an education that is as multidisciplinary as possible can guarantee a better future. I am currently doing my second double degree (unfortunately at a distance) between my university and Zhejiang University. I am part of the Strategic Communication team of “European Guanxi“, a newborn non-profit organisation formed by young scholars and experts on China, which aims to strengthen ties and mutual understanding between the European Union and China, as well as greater cooperation at global level. I am also an editor for “The Password“, the student newspaper of the University of Turin.

My journey has been far from easy and I am still far from reach most of my goals. What I have learned is that hard work always pays off. As the Chinese proverb in the Daodejing says, “A journey of a thousand miles begins with a single step” (千里之行,始於足下). We must never be afraid to take that step, no matter how difficult it is, no matter how far it takes us, no matter how difficult it will be. We must never stop, we must NEVER give up, and aim to achieve all our goals, even if they seem unattainable. I still have a long way to go, but the road I have travelled has really given me a lot of satisfaction!

I hope you will find my contents to your liking, in any case: welcome!

Malvina Montini